Pulizia dentale

Fra poche ore, a meno che la segretaria non mi chiami per posticipare nuovamente l’appuntamento, sarò nell’ambulatorio del dentista Dr Elia (che ancora non conosco) per la pulizia ed il controllo dei denti.
Oggi mi sono portato da casa il filo interdentale, perché non vorrei presentarmi in condizioni non ottimali.
Io ho una particolare cura dei miei denti, derivata dal fatto di avere sofferto di carie in età da teen-ager. In quegli anni, complice una non perfetta consapevolezza dell’importanza di evitare i dolciumi e di non essere  stato attento alla prevenzione ed alla pulizia, ho avuto parecchie carie, che fortunatamente poi negli anni  non si sono più ripresentate, se non in forma davvero minima.
Ora mi lavo i denti con accortezza e regolarità ed evito i dolciumi che possono crearmi carie, e forse per  questo motivo riesco a non avere più problemi ‘gravi’.
L’uso del filo interdentale, tuttavia, non è regolare per 3 motivi.
1) Ho gli spazi interdentali molto stretti, per cui il filo ogni volta si incastra e ci metto un sacco di tempo a rimuoverlo
2) Mi dimentico sistematicamente
3) Lo trovo una grande rottura di palle
Fra poche ore l’esaminatore mi dirà se sono stato comunque bravo oppure no; come una pagella  (molti di voi sanno che questo è il periodo di consegna del 1° quadrimestre).